Marco Vitale was born in Palermo, Italy. After finishing studies in his hometown, he attended the Royal Conservatoire in The Hague where he studied harpsichord with Ton Koopman and organ with Jos van der Kooy, graduating with a master’s degree in Early Music. Throughout his career Marco has performed at the most prestigious venues and festivals throughout Europe, the USA, Canada, South America, the Middle East and Asia. From 2008-2011 Marco Vitale worked at the Higher Institute of Music in Damascus, Syria, where he taught early music performance practice and performed concerts together with Syrian musicians.

He is the co-founder and musical director of Contrasto Armonico, an ensemble specializing in Baroque operas and the performance of music in the Italian style, using period instruments and historically informed performance practices. In 2012 he founded his own record label ayros, and is currently involved in recording the Complete Italian Cantatas by Handel, a thrilling project that will bring to light many undiscovered jewels of Handel’s which have yet to be either edited or recorded. Marco has appeared on several radio and TV broadcasts, including the specialized music channel Mezzo.tv. In addition to ayros, he has recorded for Alia Vox, Naïve, and Brilliant Classics.

 Marco has a truly international reputation as a harpsichordist and teacher of baroque music performance and he continues to tour with Jordi Savall’s ensembles Le Concert des Nations & Hespèrion XXI. He is the artistic director of the Arcadia Early Music Academy workshop in Poland and teaches at La Pellegrina summer school in the Czech Republic. He gives masterclasses, lectures and workshops at the Fryderyk Chopin University of Music in Warsaw, Fondazione Paolo Grassi in Martina Franca (Italy), ESMUC in Barcelona, the Higher Institute of Music in Damascus, the University of Southern California in Los Angeles and the University of Victoria in BC.

Since Marco first came to Vancouver Island in 2017, he has directed the Denman Baroque Festival and Workshop; the Salt Spring Baroque Music Society; become Director of Music at Saint Barnabas Church in Victoria and, most recently, was appointed Music Director of the CapriCCio Vocal Ensemble.

Nato a Palermo (Italia) nel 1980.
Ha studiato pianoforte, organo, clavicembalo e composizione a Palermo “V. Bellini “Conservatorio, dove ha preso il diploma di pianoforte nel 2001 e il diploma di organo nel 2002 con il massimo dei voti e la lode.
Ha preso parte a numerose masterclass internazionali dove ha sviluppato le sue capacità e il suo gusto per la musica barocca. La sua vita concertistica iniziò all’età di 15 anni, esibendosi come solista e musicista da camera.
Trasferitosi nel 2002 in Olanda per studiare al Conservatorio Reale de L’Aia, ha conseguito i diplomi di organo, sotto la guida di Jos van der Kooy ed il Master in Early Music (clavicembalo) sotto la guida di Ton Koopman.
La sua attività musicale lo ha portato a suonare nei più prestigiosi festival e festival in Europa, Stati Uniti, Canada e Medio Oriente come solista/continuista o direttore.
Marco Vitale è il co-fondatore e direttore musicale di “Contrasto Armonico”, orchestra barocca specializzata nell’esecuzione di musica in stile italiano e opere barocche, utilizzando strumenti d’epoca e prassi esecutive storiche. Insieme ad altri progetti discografici, è attualmente impegnato nell’incisione delle Cantate in lingua italiana di Handel (già su Brilliant Classics, ora su ayros), un progetto che farà luce su molti gioielli sconosciuti del “Caro Sassone”, alcuni mai registrati. Ha lavorato come direttore ospite all’opera da camera di Varsavia, ed ha diretto in prima esecuzione l’opera “Semiramide riconosciuta” di Leonardo Vinci, durante il festival dell’opera barocca a Varsavia.

Dal 2005 collabora come clavicembalista con “Le Concert des Nations” di Jordi Savall.
Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive in Olanda (AVRO), Germania, Austria (ORF), Spagna, Polonia (Polskie Radio), Italia (RAI), Regno Unito (BBC) e Siria (Televisione nazionale siriana), e ha inciso per Alia Vox, Naïve e Brilliant Classics.

Nel 2012 fonda la sua etichetta discografica “ayros”, con la quale continua il progetto delle cantate di Handel e avvia nuovi entusiasmanti progetti discografici.
Alla sua attività concertistica affianca l’attività d’insegnamento, organizzando e tenendo workshop in Europa, Canada e Medio Oriente. Dal 2008 al 2011 ha lavorato presso l’Istituto Superiore di Musica di Damasco (Siria) per un progetto sulla musica.

Attivo anche come compositore, ha ultimato nel Gennaio 2018 la sua prima opera in stile seicentesco (libretto del 1638) che sarà rappresentata al Palazzo dei Granduchi di Lituania, a Vilnius nell’autunno 2018.